Il primo OnePlus Watch arriverà martedì 23 marzo insieme ai flagship del brand per il 2021. Le specifiche e le caratteristiche di questo prodotto sono apparse in rete sia da fughe di notizie che da molteplici fonti ufficiali. Oggi sono state rivelate nuove informazioni e questa volta è stato il CEO del marchio in persona a riferirle, ovvero Pete Lau.

OnePlus Watch: pensato per lo sport ma con tanto stile

In un tweet pubblicato oggi, il fondatore ha rivelato che OnePlus Watch disporrà di più di 110 modalità di allenamento. Il post include anche un breve video animato che mostra alcune delle modalità sportive più comuni: camminata, nuoto, bicicletta, corsa, cricket, badminton, sollevamento pesi, danza classica, allenamento libero e tiro.

Non è insolito vedere un numero elevato di modalità sportive supportate sugli smartwatch odierni. Pensiamo a gadget come Amazfit GTS 2, Amazfit GTR 2 o al Huawei Watch Fit e all’Honor Watch ES: questi hanno tutti modalità sportive che superano quota 80. Ergo, non è così insolito vedere un prodottino low-cost (lecito ritenere che l’orologio di OnePlus costi poco) con un’attenzione speciale agli/alle amanti del fitness.

Ricordiamo che il futuro OP Watch avrà un quadrante rotondo da 46 mm con due pulsanti sul lato. Oltre a supportare diverse modalità di allenamento, l’orologio avrà anche un cardiofrequenzimetro, un sensore SpO2 per il monitoraggio del livello di ossigeno presente nel sangue e il controllo delle diverse fasi del sonno. Non di meno, il gadget sarà in grado di rispondere alle telefonate, visualizzare notifiche, controllare la riproduzione multimediale e funzionare come telecomando per i televisori dell’azienda.

L’OEM cinese venderà in commercio l’orologio con un sistema operativo personalizzato basato su RTOS. È stato anche riferito che lo smartwatch avrà 4 GB di memoria interna, una classificazione IP68 e il supporto per la ricarica rapida.

Fonte:Twitter Pete Lau