Secondo quanto si apprende in rete, sembra che OnePlus abbia cambiato nuovamente idea in merito al debutto del suo primo smartwatch con Wear OS in arrivo. Si vociferava infatti, che l’azienda lo presentasse nella stessa conferenza nella quale ha visto la luce OnePlus 8T. Purtroppo così non è stato e gli ultimi rumor prevedevano dunque, un arrivo unitamente ai nuovi Nord nella giornata di ieri. Indovinate un po’? Il gadget non si è palesato neppur in quest’evento. Adesso, arriva la conferma da un famoso tipster online: pare che la compagnia di Pete Lau abbia deciso di posticipare definitivamente la presentazione del suo primo wearable.

L’orologio OnePlus non arriverà questo mese

Le ultime informazioni scovato dall’insider Max Jambor da più fonti online, suggeriscono che ci sono state alcune modifiche relative al piano di lancio. Nello specifico, il cosiddetto OnePlus Watch è stato posticipato “a data da destinarsi”. Sconosciute però, le motivazioni di questa scelta. Lecito pensare che ci possa esser stata qualche complicazione nella produzione o nello sviluppo del software prima del lancio.

Ricordiamo che fra i rumor trapelati finora, sappiamo che il primo orologio smart del costruttore cinese avrò cassa circolare, un design classico (letteralmente “senza tempo”), sistema operativo Wear OS di Google. Purtroppo le informazioni terminano qui, ma noi ipotizziamo che il display di questo prodottino possa essere dotato della tecnologia OLED, come quasi tutti i competitor che vi sono in circolazione. Al di là delle funzionalità esclusive che il brand metterà a disposizione dell’orologio, segnaliamo che OnePlus ha stretto un nuovo accordo con Qualcomm, proprio di recente. Sicuramente, il “OP Wotch” godrà dell’inedita piattaforma Snapdragon 4100 o 4100+ all’interno.

Resta da capire quando vedremo il fantomatico smartwatch; riuscirà la rinnovata azienda a presentarlo entro la fine dell’anno corrente o la presentazione slitterà al 2021, magari insieme alla futura gamma OnePlus 9?

Fonte:App Voice