Ancora una volta il produttore cinese prova a mantenere fede al proprio slogan “Flagship Killer” con uno smartphone dal rapporto qualità-prezzo elevato: il nuovo OnePlus 6 compie un significativo passo in avanti rispetto alle unità 5 e 5T viste lo scorso anno, con miglioramenti che riguardano il dispositivo a 360 gradi.

Si parte dallo schermo, che grazie all’utilizzo del notch è ora da 6,28 pollici – 2280×1080 pixel – e con proporzioni 19:9. Questo nonostante l’ingombro complessivo non sia cresciuto. Un pannello che si estende dal bordo superiore fino a quasi quello inferiore, ricoperto da Gorilla Glass 5. Il vetro è presente anche sul retro, donando al telefono un look elegante in tutte le tre colorazioni proposte: Mirror Black, Midnight Black e Silk White.

Di potenza ce n’è in abbondanza con il processore Snapdragon 845 di Qualcomm già visto su altri top di gamma. In fase di acquisto è possibile scegliere tra 6 e 8 GB di RAM e tra 64, 128 e 256 GB di memoria. La batteria ha una capacità di 3.300 mAh e assicura – secondo OnePlus – ben oltre una giornata di autonomia, grazie anche all’intelligenza artificiale che gestisce in modo ottimizzato le applicazioni e i consumi. Ovviamente non manca il sistema Dash Charge per ricaricarla in modo veloce anche quando si ha poco tempo a disposizione.

In merito al software, il sistema Android 8.1 Oreo e l’interfaccia di OxygenOS offrono una esperienza utente collaudata e migliorata anche grazie ai riscontri ottenuti dalla community.

E siccome nessuno smartphone di fascia alta oggi si può permettere passi falsi con la fotocamera, OnePlus 6 non fa eccezione. Sul retro si trova una dual camera da 16+20 megapixel, con quella principale che può contare su un sensore del 19% più grande rispetto al modello 5T. Davanti c’è invece quello da 16 megapixel per le videochiamate e i selfie. A tutto questo si aggiunge il solito elenco di componenti come accelerometro, giroscopio, moduli vari per connettersi a Internet via WiFi o in mobilità, GPS e Bluetooth 5.0.

Il lancio avverrà la prossima settimana: 519 euro per la versione Mirror Black da 6/64 GB, 569 euro per quelle Mirror Black, Midnight Black o Silk White – l’ultima è in edizione limitata – da 8/128 GB, 619 euro per quella Midnight Black da 8/256 GB.

OnePlus ha presentato anche le cuffie senza fili Bullets Wireless. Dalla loro hanno un design studiato per offrire il massimo in termini di ergonomia – anche a chi fa sport – e una batteria che può essere ricaricata rapidamente con qualsiasi cavo USB Type-C ottenendo fino a cinque ore di autonomia in soli dieci minuti. Saranno in vendita dalla fine di giugno a 69 euro.