In occasione del Computex, NVIDIA e Adobe Systems hanno annunciato la loro collaborazione nel contesto dell’Open Screen Project. La partnership è finalizzata a ottimizzare Adobe Flash Player, un componente chiave della Adobe Flash Platform, al fine di consentire a quest’ultimo di sfruttare l'accelerazione grafica e video delle GPU su una vasta gamma di dispositivi Internet mobile, fra cui netbook, tablet PC, cellulari e altri dispositivi multimediali mobili.

Adobe Flash Player sarà accelerato su tutta la gamma dei processori NVIDIA, fra cui NVIDIA Tegra, permettendo agli utenti di navigare sul web senza compromessi e di riprodurre video H.264 e contenuti basati sulla ricca e affidabile tecnologia Flash ovunque, in qualsiasi momento e su qualunque piattaforma.

“NVIDIA e Adobe condividono la stessa visione – applicazioni di grande qualità grafica eseguibili su qualsiasi dispositivo”, afferma Michael Rayfield, General Manager di Handheld Business per NVIDIA. “I consumatori non dovrebbero essere costretti a sacrificare le performance dei video in streaming sulle piattaforme più compatte e convenienti quali i netbook.  Una piattaforma basata su Tegra permette la riproduzione ricca e fluida tipica dei PC desktop.”
“Flash Player sfrutterà la potenza della GPU per offrire un'esperienza web ricca e compatibile con il desktop su una vasta gamma di dispositivi quali i cellulari, i MID e i netbook, fra cui tutti quelli che si avvalgono di ARM e dei SOC di Intel”, afferma David Wadhwani, General Manager e Vice President del Platform Business Unit di Adobe.

NVIDIA sta, inoltre, partecipando all'Open Screen Project, un'iniziativa che unisce 25 leader del settore allo scopo di creare un ambiente runtime coerente tra i vari dispositivi. Guidato da Adobe, l'Open Screen Project si pone come obiettivo quello di permettere l'uso di contenuto Web e applicazioni autonome su desktop, netbook, dispositivi mobile, televisioni e altri apparecchi elettronici di consumo che sfruttano le capacità della Adobe Flash Platform.