HMD Global, la società dietro ai nuovi telefoni a marchio Nokia, ha adottato una strategia molto particolare quanto vincente, ossia riportare in vita diversi telefoni classici a marchio Nokia implementando però le più moderne tecnologie di comunicazione. Ebbene, il marchio ha ricevuto una risposta non indifferente dagli utenti.

HMD Global conquista il mercato cinese

Nokia ha annunciato proprio in queste ore, tramite il suo account Weibo ufficiale, di aver raggiunto il primo posto nel mercato delle vendite dei feature phone 4G per il mercato cinese nell’arco del 2020. La grafica condivisa dalla società mostra cinque feature phone lanciati dalla società nel corso dell’anno, tra cui il Nokia 220 4G lanciato ad aprile, il Nokia 215 4G ed il Nokia 225 4G lanciati ad ottobre.

Post Weibo Nokia

Sul finire del 2020, HMD ha annunciato anche altri due device, il Nokia 6300 4G ed il Nokia 8000 4G, con quest’ultimo messo in commercio proprio in questi giorni, al momento solo in Cina, per circa 107 dollari.   La società ha anche rivelato altri due smartphone entry-level: il Nokia C3 ed il Nokia C1 Plus, entrambi equipaggiati con il sistema operativo Android Go, una versione completa ma più leggera del robottino verde in grado di garantire prestazioni fluide anche con caratteristiche hardware inferiori.

Nokia 3310 4G

Nokia sembra essersi concentrata prevalentemente sul segmento entry-level e sull’attrattività del brand, cercando di convincere sempre nuovi utenti a provare uno smartphone Nokia. Questa strategia ha portato a farla affermare nel mercato dei telefoni entry-level e di fascia media e starebbe cercando di farsi strada nel segmento degli smartphone premium. Vediamo cosa porterà i 2021 e se l’azienda riuscirà a lanciare un nuovo top di gamma in grado di competere con i migliori dispositivi della concorrenza.

Fonte:GIZMOCHINA.COM