Nokia ha annunciato di aver rivisto al ribasso la stima della propria quota di mercato relativa al terzo trimestre.
La quota di mercato per il periodo luglio-settembre dovrebbe risultare inferiore a quella registrata nel secondo trimestre del 2008, dove con 122 milioni di cellulari venduti la casa finlandese ha raggiunto una quota di mercato del 40%, in crescita rispetto al 38% del secondo trimestre 2007 e dal 39% del primo trimestre 2008.

Molti sono i fattori che hanno indotto Nokia a rivedere al ribasso la propria quota di mercato: la decisione di non rispondere ad alcune politiche di prezzo aggressive messe in atto dalla concorrenza, la competizione generale sul mercato (inclusi i nuovi mercati) e una vendita più contenuta dei cellulari di fascia media.

Un annuncio, quello di Nokia, che nella giornata di venerdì ha fatto crollare fino a undici punti percentuali il titolo in Borsa. I risultati definitivi relativi al terzo trimestre 2008 saranno comunicati il 16 ottobre.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum