Nokia perde sempre più terreno nel segmento degli smartphone nel quarto trimestre 2010. La quota di mercato in questo settore scende infatti dal 38% al 31%. In calo del 10% anche la quota di mercato dei cellulari standard che soffre dell’attacco di device a basso costo provenienti principalmente dalla Cina. Calano per il terzo trimestre di fila i guadagni per azione ed il fatturato è pari a 12,7 miliardi, in crescita del 6%. Il margine operativo è risultato pari al 7%. Il prezzo medio di cellulari è di 69 euro. Stephen Elop, Ceo Nokia, ha dichiarato che la società ha davanti molte sfide: "Dobbiamo costruire, catalizzare ed unirci ad ecosistemi competitivi". Queste parole potrebbero anche significare che Nokia in futuro potrebbe utilizzare altri sistemi operativi per i suoi device. Apertura anche ad Android? I piani di rilancio saranno comunque annunciati il prossimo 11 Febbraio.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum