<

span>Nokia e RAI hanno siglato un accordo per la fornitura della soluzione Nokia IP Datacasting basata su tecnologia DVB-H per il servizio di Mobile TV in Italia.
La sperimentazione RAI è partita in occasione dei Giochi Olimpici Invernali 2006 e trova applicazione sui telefoni Nokia 7710.
Nokia fornirà a RAI la tecnologia, le competenze e il supporto per l’implementazione dello standard Digital Video Broadcasting-Handheld (DVB-H) grazie a cui sarà possibile ricevere i contenuti televisivi direttamente sui telefoni cellulari.

"Siamo lieti dell’accordo con Nokia per lo sviluppo della Mobile TV in Italia. Questo accordo ci permette di essere all’avanguardia nella gestione delle trasmissioni televisive mobili e contribuire al decollo del mercato della Mobile TV in Italia gia’ nel corso del 2006" ha affermato Luigi Rocchi, Direttore delle Strategie Tecnologiche RAI.
"Il servizio di Mobile TV contribuirà a generare innovazione e crescita non solo per il settore delle telecomunicazioni, ma anche per quello dei media e dei fornitori di contenuti – ha affermato Paolo Gessaga, Mobile TV Senior Manager Multimedia Nokia.
"Riteniamo inoltre che, grazie alla qualità offerta dal sistema DVH-B, ci sarà un aumento dell’utilizzo e del gradimento del servizio da parte dei clienti."
Nel 2006 Nokia renderà disponibile il Nokia N92, telefono ottimizzato per la Mobile TV che integra tecnologia DVB-H e basato sulla piattaforma scalabile Serie 60, in tutti i paesi dove i servizi DVB-H sono disponibili. Il Nokia N92 è il primo telefono cellulare DVB-H integrato della gamma Nokia NSeries.