Si dice che Nintendo Switch Pro possa includere al suo interno, l’architettura GPU “Ada Lovelace” di Nvidia. Secondo un noto leaker, la console della grande N di nuova generazione dovrebbe presentare System on a Chip (SoC) con una nuova architettura. Abbiamo riferito di recente che, secondo Bloomberg, la console portatile del produttore nipponico dovrebbe essere lanciata con NVIDIA DLSS.

Nintendo Switch Pro: quanto sarà potente?

Questa tecnologia di upscaling della risoluzione basata sull’intelligenza artificiale è attualmente la più innovativa presente nella grafica moderna. In combinazione con il ray tracing in tempo reale, i giochi potranno avere un aspetto migliore ed essere comunque renderizzati con un framerate elevatissimo. Anche se non ci si aspetta che la Swith Pro disponga del ray tracing, potrebbe sicuramente fare uso del DLSS.

Kopite7kimi, un leaker che ha predetto correttamente le specifiche NVIDIA Ampere mesi prima del lancio, ha ora suggerito che la prossima console Nintendo (si dice che porti il suffisso Pro) sarà caratterizzata da “ada“. Questo ovviamente si riferisce ad Ada Lovelace, una matematica inglese spesso citata come la prima programmatrice di computer. Kopite ha già rivelato che NVIDIA utilizzerà l’architettura Lovelace come architettura di gioco di nuova generazione per le GPU desktop. Apparentemente, tale soluzione sarebbe stata utilizzata anche per i chip della console di nuova generazione (PS5 e Xbox Series X/S).

Aggiornamento: Kopite ha chiarito che non intendeva un SoC completamente nuovo, ma piuttosto una combinazione di Tegra (Orin) esistente con il cluster del processore grafico basato sull’architettura grafica ADA:

L’architettura Nvidia Ada Lovelace dovrebbe essere l’erede di Ampere. L’azienda starebbe anche lavorando su Hopper, un sistema di elaborazione per il design di un modulo multi-chip (MCM). Si prevede che Lovelace sarà un’architettura strettamente orientata al gioco, che potrebbe portare ulteriori aggiornamenti ai core Tensor e RT integrati nella GPU. L’attuale versione di Nintendo utilizza Tegra X1 T214 nome in codice “Mariko” SoC. Questa è una versione più recente del processore basata su un nodo di fabbricazione TSMC a 16 nm.

Nvidia parlerà delle sue nuove CPU/GPU alla Graphics Technology Conference. Il prossimo GTC inizierà il 12 aprile con il keynote di apertura presentato dal CEO Jensen Huang.

Si dice che Nintendo Switch Pro offra uno schermo OLED da 7 pollici 1280 × 720. La modalità DLSS abiliterà la capacità di uscita del dock TV per la risoluzione 4K e dovrebbe anche migliorare le prestazioni di gioco in modalità portatile.

Fonte:Twitter Kopite7kimi