Secondo quanto riferito, Nintendo avrebbe chiesto agli sviluppatori di rendere i loro giochi pronti per il 4K; il tutto avviene mentre l’azienda si sta preparando al lancio di un modello di Switch aggiornato e pronto per la next-gen.

Nintendo: in arrivo Switch Pro nel 2021?

Questo è quanto emerge da un nuovo rapporto di Bloomberg; è stato affermato da ben due pubblicazioni che la grande N stesse progettando la Switch Pro da lanciare nel corso del 2021. Bisognerà conoscere l’hardware della console stessa, ma sembra che avrà abbastanza potenza di calcolo per supportare i giochi con risoluzione 4K. 

Secondo quanto emerso da Bloomberg, la Switch Pro consentirà di usufruire di una grafica eccellente grazie alle tecniche di upscaling DLSS AI di NVIDIA, le stesse trovate sul più recente Shield. Il DLSS è una tecnica che sfrutta l’intelligenza artificiale per eseguire l’upscaling dei giochi a risoluzioni più elevate con riduzioni minime delle prestazioni. Secondo il rapporto,

Nintendo avrebbe chiesto ai suoi partner di aumentare la produzione di Switch, portando così il suo obiettivo a 30 milioni di unità entro la fine dell’anno fiscale. In precedenza, aveva aumentato i suoi ordini a 25 milioni, ma lottava con la domanda sempre più crescente di Switch a seguito della pandemia da Coronavirus e per via dell’enorme successo di Animal Crossing: New Horizons.

Secondo un altro rapporto invece, il lancio di Switch Pro sarebbe previsto nel 2021, accompagnato da una serie di nuovi giochi proprietari, che potrebbero – in parte – spiegare l’assenza di grandi titoli di Nintendo in questo 2020.

Anche il quotidiano Economic Daily News di Taipei ha sostenuto che un nuovo modello di Switch sarebbe uscito il prossimo anno; secondo la pubblicazione, questo mangerebbe una “interattività” aggiornata ed una migliore qualità di visualizzazione.

Il DigiTimes invece, ha affermato che il nuovo hardware Switch sarebbe entrato nella produzione di massa nel primo trimestre dell’anno seguente. Ricordiamo che la prima indiscrezione a riguardo infine, ce l’ha fornita il Wall Street Journal nel 2019, affermando che Nintendo stesse pianificando una revisione dell’hardware di Switch con “funzionalità migliorate, destinate ai giocatori più accaniti”.

Gli analisti hanno suggerito infine, che Switch potrebbe avere un ciclo di vita più lungo del previsto, durante il quale Nintendo ipotizza di superare le vendite della Wii, campionessa del mercato con oltre 102,63 milioni di unità.

Fonte:Bloomber