Mentre sta iniziando ad apparire sugli scaffali dei negozi, il Sony Ericsson K750i fa già discutere il mondo degli appassionati. Su internet girano da tempo molte indiscrezioni sul fatto che i modelli prodotti fino al mese di luglio avranno un sensore CMOS tradizionale, mentre quelli prodotti da agosto in poi beneficeranno di un sensore CCD Matrix che garantirà migliore messa a fuoco in condizioni di scarsa luminosità, migliore definizione e colori più saturi nelle riprese di soggetti ravvicinati. Sempre secondo le indiscrezioni raccolte, sembra che il motivo di questo cambiamento sia dovuto alla mancanza di un sensore CCD con prestazioni e dimensioni richieste all’inizio della produzione.
È importante tuttavia ribadire che Sony Ericsson non ha confermato nessuna di queste voci, limitandosi a ribadire nei comunicati stampa che il k750 ha un sensore CMOS.