Secondo quanto riferito, Microsoft Windows 10X è stato cancellato (almeno temporaneamente). L'attenzione dell'azienda si sposterà sul miglioramento dell'interfaccia attuale di Windows 10.

Windows 10X: una (breve) storia travagliata

Durante l'evento autunnale di Microsoft nel 2019, l'OEM americano aveva annunciato tre nuovi prodotti Surface Duo, il Surface Neo e il sistema operativo Windows 10X. Inizialmente, quest'ultimo è stato progettato per i terminali Dual Screen del brand, ma in seguito la società di Redmond ha affermato che sarebbe stato disponibile per dispositivi a schermo singolo come i notebook. Una build simile a quella finale di Windows 10X era rilasciato per i portatili all'inizio di quest'anno. Nuove informazioni appena emerse però, rivelano che la compagnia potrebbe aver interrotto lo sviluppo del software.

Il Surface Duo, che girava su base Android, è stato accolto con una risposta poco brillante da parte dell'utenza. Il Surface Neo invece, sarebbe dovuto arrivare con Windows 10X a bordo. Non si è sentito molto parlare del dispositivo dopo che Microsoft aveva affermato nel maggio 2020 che sarebbe stato portato dapprima sui dispositivi a schermo singolo e poi su tutti gli altri.

Ci si aspettava che Windows 10X offrisse un'esperienza semplificata come Chrome OS. Secondo Petri, le persone che hanno familiarità con i nuovi sviluppi in Microsoft hanno rivelato che la società avrebbe messo il sistema operativo Windows 10X nel dimenticatoio. Al contrario, sembra che l'attenzione di Microsoft voglia spostarsi sul miglioramento dell'esperienza di Windows 10.

Microsoft dovrebbe annunciare una nuova versione di Windows 10 con una UX totalmente rinnovata entro la fine dell'anno. Finalmente, dopo anni, avremo un'interfaccia rinnovata.

Una ricerca di mercato di Canalys ha rivelato che le vendite dei Chromebook sono aumentate notevolmente del 265% nel primo trimestre del 2021. Ergo, Microsoft ha bisogno di un prodotto per competere con Chrome OS. Resta da vedere se la nuova versione di Windows 10 sarà in grado di competere con il software di BigG.

Fonte:Gizmochina