Dopo mesi di rumors ed indiscrezioni finalmente Apple, durante il Keynote di due giorni fa, ha ufficialmente alzato il sipario sull’iPhone SE, lo smartphone che ha segnato il ritorno dell'azienda di Cupertino ai 4 pollici di display, una diagonale che, negli anni, è diventata un vero marchio di fabbrica per la "mela morsicata".
Come era stato anticipato nelle settimane precedenti, l'iPhone SE è equipaggiato con il medesimo hardware dell'iPhone 6s: ha, quindi, CPU Apple A9, coprocessore di movimento M9 e 2GB di RAM, che lo rendono già sulla carta un ottimo dispositivo.

Nella giornata di oggi però, è trapelata una fotografia  raffigurante l'iPhone SE con ulo schermo un benchmark di Geekbench. Come potete vedere voi stessi dall'immagine sottostante, i risultati ottenuti dall'iPhone SE sono davvero molto elevati, con un punteggio di 2.538 in single-core e di 4.421 in multi-core, dei risultati che lo pongono al di sopra non solo di iPhone 6s ma anche di iPhone 6s Plus.
Stando a questa immagine insomma, l'iPhone SE potrebbe davvero essere l'iPhone più veloce di sempre, nonostante il prezzo di listino sia inferiore agli iPhone presentati a settembre 2015.

Benchmark di iPhone SE
Benchmark di iPhone SE

Come sempre, è bene sottolineare che si tratta di un'immagine trapelata in Rete e soprattutto che i benchmark non sempre riflettono le effettive prestazioni ordinarie.
In ogni caso, in attesa di poterlo testare con mano, questo iPhone SE arriva sul mercato con ottime premesse, che potrebbero risultare decisive in termini di vendite.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum