A causa di un contenzioso fiscale in corso, lo stabilimento indiano di Nokia non sarà incluso nella cessione del “business mobile” di Nokia a Microsoft. La fabbrica di Chennai, in cui lavorano circa 6.600 dipendenti, dovrebbe continuare sotto contratto a produrre  device per Microsoft.

“E’ altamente improbabile che l’impianto di produzione verrà trasferito visto che ormai i tempi di chiusura con Microsoft sono imminenti”, ha affermato un portavoce di Nokia. “Se l’asset non verrà ceduto entreremo in un ‘service agreement’ con Microsoft”.

Nokia Chennai

Prima di poter cedere l’impianto a Microsoft, Nokia deve ancora accettare le condizioni stabilite da un tribunale indiano, tra le quali il pagamento di una garanzia per i potenziali debiti fiscali in un contenzioso con le autorità indiane. Nel corso del mese Nokia ha offerto un regime di pensionamento volontario ai dipendenti della fabbrica.