In occasione del Mobile World Congress 2015 di Barcellona, l’azienda sudcoreana LG ha deciso di concentrarsi sulla fascia media. Il debutto del nuovo top di gamma, LG G4, è stato quindi spostato alla prossima primavera.

Proprio in queste ore però, arrivano interessanti indiscrezioni direttamente da Jun-Ho Cho, presidente e CEO della divisione mobile dell'azienda sudcoreana. Cho ha anticipato che il nuovo flagship sarà radicalmente diverso dal modello precedente, in modo da colmare il gap che separa attualmente LG dai principali competitors, HTC e Samsung in primis.

Jun-Ho Cho, presidente e CEO di LG Mobile
Jun-Ho Cho, presidente e CEO di LG Mobile

Una delle novità più interessanti dovrebbe riguardare il processore: LG sarebbe intenzionata a separarsi definitivamente da Qualcomm, producendo direttamente in casa i nuovi chipset. Una strada che Samsung ha intrapreso da tempo e con risultati più che soddisfacenti.

La seconda novità riguarda l'interfaccia grafica. LG G4 sarà presentato successivamente al rilascio di LG UX 4.0. Allo stato attuale l'azienda sta lavorando per adattare al meglio quest'ultima sul nuovo terminale di fascia alta, in modo da garantire un'esperienza d'uso migliore.

Non sono infine mancati commenti sul nuovo Samsung Galaxy S6, appena presentato al MWC 2015. Jun-Ho Cho ha rivelato di essere stato positivamente colpito dal lavoro svolto da Samsung, soprattutto sul reparto hardware. Ma ha comunque confermato che LG G4 avrà i mezzi per giocarsela alla pari.

Per LG il 2015 sarà un anno davvero importante. L'obiettivo principale è quello di diventare il terzo produttore di smartphone a livello mondiale. Anche se non conosciamo ancora i piani precisi, le parole di Cho lasciano intendere una strategia di marketing piuttosto aggressiva per il nuovo LG G4.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum