Secondo uno studio realizzato dall’analista Horace Dediu di Asymco e comunicato tramite Twitter, i profitti generati dal mercato degli smartphone sarebbero dovuti unicamente ai due colossi Samsung ed Apple.

Lo studio si concentra sui dati degli ultimi sei anni del settore della telefonia, mostrando come le due aziende da sole siano state in grado di realizzare l’87.9% degli interi profitti dell’industria, pari a 189 miliardi di dollari su un totale di 215 miliardi.

I profitti del settore della telefonia
I profitti del settore della telefonia

Nello specifico, Apple avrebbe generato 132.87 miliardi di dollari di profitto, contro i 56.11 miliardi dell’azienda sud coreana.

I rimanenti 26 miliardi sono suddivisi tra Nokia (9.5%), HTC (2.8%), BlackBerry (1.9%) ed LG Electronics (1.2%), mentre Sony avrebbe pareggiato le perdite causate dalla ristrutturazione del settore mobile dell’azienda, generando un impatto sul profitto complessivo pari a zero.

Interessante e nel contempo drammatica è invece la situazione di Motorola, le cui perdite avrebbero superato le entrate, contribuendo al profitto complessivo del settore della telefonia mobile per un valore pari al -2.8%.

Lo stesso Horace Dediu ha recentemente affermato che mentre il mercato degli smartphone è in sensibile aumento con un miliardo di unità spedite nel 2013 contro 683 milioni dell’anno precedente, altrettanto non può dirsi per il mercato dei “feature phone”, il quale registra nel 2013 una contrazione di 187 milioni di unità (800 milioni) rispetto ai 987 milioni di pezzi spediti nel 2012.

Il mercato degli smartphone e dei feature phone
Il mercato degli smartphone e dei feature phone

Apple e Samsung