Jolla, la società finlandese fondata da un gruppo di ex dipendenti di Nokia, ha annunciato di aver reso disponibile alla community di sviluppatori il codice “open source” del suo Sailfish Browser integrato nativamente in Sailfish OS su cui è basto il suo smartphone (qui la recensione). Il codice può essere liberamente scaricato su GitHub.

“Siamo molto orgogliosi di questo annuncio”, ha dichiarato Stefano Mosconi, co-founder di Jolla. “Il nostro obiettivo, con questo progetto, è far si che questo sia il primo passo per far ottenere ad un browser basato su Gecko, ed integrato in Qt, il supporto ufficiale di Mozilla”.

Jolla ha sostenuto a lungo progetti open source come Mer e Nemo e la filosofia della società è quella di partecipare ed offrire un contributo attivo alla comunità open source. Il browser Sailfish è stato sviluppato sulla base del motore open source Mozilla Gecko utilizzando le API EmbedLite (note anche come IPCLiteAPI).

Jolla Sailfish OS

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum