I primi iPhone con a bordo un modem 5G potrebbero essere commercializzati già il prossimo anno. A stravolgere le previsioni del giornalista di Reuters, Stephen Nellis – secondo le quali la prima data utile sarebbe stata il 2021 – è l’analista Ming-Chi Kuo, generalmente molto affidabile quando di si tratta di anticipare le possibili mosse future di Apple. Addirittura sembra che i modelli saranno tre.

iPhone: 3 modelli 5G nel 2020

Secondo Kuo, l’acquisizione del business dei modem di Intel sarà in grado di accelerare parecchio la produzione in massa delle componenti necessarie per realizzare i primi device 5G della mela morsicata. Inoltre, sempre dal punto di vista dell’analista, non è possibile che il gigante della mela morsicata aspetti ancora troppo perché entro la seconda metà del 2020 ci saranno i primi modelli di smartphone Android 5G in una fascia di prezzo intorno ai 350$. Questo implica che non solo Apple dovrà velocizzare la produzione di iPhone 5G, ma dovrà anche cercare di essere competitiva sotto il punto di vista economico.

Anche per questa ragione è plausibile che i modelli commercializzati saranno 3: probabilmente tutti successori di iPhone 11, 11 Max e 11R (o qualsiasi altro nome Apple decida di dare ai device che presenterà il prossimo settembre).

Sebbene sembri una data particolarmente vicina, Kuo raramente sbaglia: ha già anticipato che nel 2020 la line-up di iPhone sarà rinnovata in modo più radicale rispetto ai modelli del 2019, è probabile aspettarsi anche che sia pronta a equipaggiare i suoi smartphone con modem 5G. Resta solo da capire quanto, questa novità, influirà sul prezzo dei terminali.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 11: tutti i prezzi

Fonte:9to5mac