iOS 15 è finalmente ufficiale: iPhone diventa ancora più intelligente e ricco di funzionalità. Il nuovo sistema operativo rivoluzionerà di nuovo il modo di usare lo smartphone e renderà ancora più semplice rimanere in contatto a distanza.

iOS 15 ufficiale: i dettagli

Un sacco di funzionalità, molte delle quali sviluppate osservando com'è cambiato il mondo a partire dalla pandemia: è impossibile non fare il collegamento. Non a caso, la prima app a cambiare è proprio FaceTime.

Il nuovo modo di gestire l'audio, ti fare sentire come se i tuoi contatti – quelli in call – fossero fisicamente con te. Non solo, arriva anche una soppressione del rumore incredibilmente efficace: non ci saranno più rumori intorno a te mente parli. Adesso puoi anche sfocare lo sfondo, sfruttando le videochiamate in modalità ritratto.

Sempre per FaceTime, arriva una serie di funzionalità che permette di condividere audio, schermo e attività con gli altri utenti. Puoi ascoltare la stessa musica su Apple Music, ma anche guardare gli stessi contenuti. Il sistema si chiama “SharePlay” e si potrà integrare in qualsiasi app di terze parti, che diventerà condivisibile all'interno di FaceTime. Fra quelle già disponibili al lancio ci sarà Disney+ e non solo, come mostrato dall'immagine sottostante.

Sempre in tema di comunicazione, cambia e migliora anche iMessage, che diventa sempre più un “social network privato“, da condividere solo con contatti selezionati. Arriva infatti una serie di nuovi strumenti per interagire con parenti, amici e conoscenti. Con la funzione “Shared With You” tieni traccia dei contenuti condivisi con te e anche di chi li ha condivisi e li riprendi quando vuoi.

Una delle novità più interessanti è certamente la possibilità di raggruppare tutte le notifiche in un “riassunto”, che ti permetterà di rimanere più aggiornato, gestendo al meglio tutti gli avvisi. Inoltre, rimanere più concentrato diventa più semplice. Ad esempio, impostando il classico “non disturbare“, su iMessage verrà mostrato a chi provasse a contattarci. Con l'arrivo di Focus, la nuova suite di funzioni dedicate proprio a mettere un confine fra l'uso dello smartphone e la vita personale, sarà più semplice decidere di non essere disturbato o interagire solo con determinati contatti.

Un'altra nuova funzionalità è “Live Text“, un potente strumento OCR che – di fondo – estrapola in modo eccezionale il testo dalle immagini e ti permette di riutilizzarlo. Sarà disponibile da subito anche in Italiano. Insieme a questa novità, arriva anche il riconoscimento dei soggetti nelle immagini, con la possibilità di ottenere informazioni in tempo reale.

Inoltre, sempre a tema fotografie, ora le immagini si possono ricercare anche attraverso la ricerca con Spotlight. Un'eccezionale nuova funzione arriva nell'applicazione Foto, che ora gestisce la creazione di video a partire dai ricordi in modo ancora più suggestivo e con canzoni prelevate direttamente da Apple Music.

Nuovi strumenti arrivano per il Wallet, fondamentale per i pagamenti e non solo. Arriva il supporto alle chiavi di casa e delle camere di hotel e anche ai badge per entrare in ufficio. Novità delle novità (non disponibile per ora da noi): anche la carta d'identità potrà essere inserita nel Wallet di iPhone.

Si aggiorna anche l'app Meteo, ma soprattutto Apple Mappe. A stupire di più è il nuovo modo in cui verranno mostrate le mappe, dalla navigazione ai luoghi di interesse e il nuovo sistema 3D, inizialmente disponibile solo in una manciata di città americane.

Infine, una serie di novità per AirPods, che ora si potranno ritrovare attraverso “trova il mio” (solo alcuni modelli). Una funzionalità dedicata all'accessibilità, molto utile, è “Conversation Boost“, che permetterà di usare gli AirPods come dei veri e propri apparecchi acustici. Inoltre, Siri potrà adesso annunciare non solo le notifiche relative a telefonate e messaggi, ma anche a diverse altre applicazioni che sceglierai tu stesso.