Questa settimana, Apple ha rilasciato gli ultimi dati sui tassi di adozione di iOS 14 e iPadOS 14, indicando che l’80% dei possessori di iPhone utilizza l’ultima release del sistema operativo di Cupertino e il 70% degli utenti aventi un iPad utilizza la nuova versione del firmware della UI per tablet Apple. Questa cifra è aggiornata al 24 febbraio.

iOS 14: un record per Apple

Se torniamo indietro nel tempo, precisamente al 15 dicembre dello scorso anno, leggiamo che iOS 14 era installato sul 72% degli iPhone e sul 61% dei possessori di iPad. Se prendiamo in considerazione solo i telefoni e le tavolette rilasciate negli ultimi quattro anni, si noti che l’86% degli iPhone e l’84% degli iPad sono già stati aggiornati alle versioni più recenti dei sistemi operativi di Apple.

In poche parole, la nuova UI con widget… piace, e anche parecchio, stando a quanto si osserva. Al contrario, solo il 12% degli iPhone sui quali è stato effettuato un sondaggio, fa girare iOS 13, mentre un altro 8% ha a bordo una versione precedente del sistema operativo della mela.

Spostandoci sul versante Android, nonostante l’undicesima iterazione abbia registrato un record di adozioni nel panorama dei dispositivi Google & Co., dobbiamo ammettere che questo non è ancora all’altezza di iOS/iPadOS per quanto concerne la distribuzione su larga scala.

Apple, azienda leader nel settore della telefonia

Secondo quanto si apprende, Apple ha superato Samsung, divenendo il marchio di smartphone leader a livello mondiale. L’azienda ha registrato ingenti guadagni nell’ultimo trimestre dell’anno, mentre la posizione di Huawei si è notevolmente indebolita.

Secondo Counterpoint Research, le spedizioni di smartphone iPhone sono aumentate del 22% nel trimestre precedente. L’impennata è stata guidata – com’era ovvio – dal rilascio della line-up iPhone 12 che supporta le reti di quinta generazione. Inoltre, le vendite dei modelli precedenti non sono diminuite, anzi. La domanda è stabile anche dopo il calo dei prezzi.

Fonte:MyDrivers