Che si tratti di un device Samsung oXiaomi, non ci sono dubbioì sul fatto che gli smartphone pieghevoli saranno la prossima grande novità tecnologica. Nell’attesa dell’imminente approdo del Galaxy Fold (la cui presentazione ufficiale si svolgerà il 20 febbraio) arriva la notizia di un brevetto Intel con tecnologia foldable e sistema operativo Windows.

Il brevetto dell’azienda con sede a Santa Clara, originariamente pubblicato nel 2017, prevede un telefono che può essere ripiegato per diventare un “tri-fold”: dal titolo “Dispositivo elettronico con pannelli di visualizzazione pieghevoli” il brevetto è pieno di disegni campione che mostrano un device con tre schermi. Probabilmente pensato per il settore business, il dispositivo potrebbe svolgere più funzioni ed essere utilizzato come smartphone, tablet e notebook: sulla base dei bozzetti sono stati ricavati dei render che sottolineano il fattore forma particolarmente originale e uno spessore maggiore rispetto ad altri prototipi.

Aprendo o chiudendo gli schermi laterali non si trasforma solo l’estensione dell’area di visualizzazione, ma anche la modalità di utilizzo del device e l’interfaccia del sistema operativo, passando da smartphone a tablet, fino a conformazioni intermedie che richiamano le forme dei notebook 2-in-1.

Lo smartphone Intel con Windows, secondo il brevetto, dovrebbe essere dotato inoltre di una penna a stilo, simile alla S Pen della serie Galaxy Note, soluzione ideale per i professionisti: nel caso specifico, Intel sembra aver messo a punto un’ingegnosa tasca per la penna.

Naturalmente, il brevetto di Intel potrebbe non essere trasformato in un prodotto reale, ma se alla fine dovesse realizzarsi, potrebbe essere un dispositivo esplosivo sul mercato.
Ricordiamo che a Intel si aggiunge anche Lenovo che presto potrebbe prendere in considerazione un laptop pieghevole, secondo un recente brevetto di cui abbiamo parlato pochi giorni fa. Per quanto riguarda Microsoft, il suo dispositivo pieghevole con due display ( il Surface Phone), potrebbe arrivare sugli scaffali per la fine del 2019.

Fonte: Letsgodigital