La nuova generazione di iPhone, prevista per la fine del 2014, potrebbe non essere dotata di uno schermo in zaffiro, come invece era stato vociferato in questi ultimi giorni.

Il motivo per cui l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di accantonare temporaneamente questo materiale risiede nel fatto che la nuova fabbrica recentemente aperta a Mesa in Arizona per la produzione di vetro in zaffiro non è ancora in grado di produrre i 200 milioni di schermi previsti a pieno regime.

Apple iPhone

Non essendo così ottimizzato il livello produttivo, il costo del materiale lieviterebbe troppo, incidendo sul prezzo finale dello smartphone Apple.

Tramite alcuni prototipi di iPhone, l’azienda sta ad ogni modo testando il nuovo materiale, ma si suppone che questo possa essere impiegato solamente a partire dal modello che verrà immesso sul mercato nel 2015.

Ad oggi il vetro zaffiro protegge la lente della fotocamera posteriore ed il sensore delle impronte digitali posto all’interno del Touch ID, il sensore di identità a impronte digitali.

Apple iPhone

Se è vero che sarà necessario attendere qualche tempo prima di vedere un iPhone con schermo di zaffiro, è altrettanto vero che la dimensione ridotta del display dell’imminente e vociferato iWatch, presumibilmente pari a circa 2”, potrebbe consentirne l’uso senza incidere sul costo di produzione e, dunque, sul prezzo di vendita finale.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum