Secondo quanto si apprende, sembra che la produzione globale di smartphone dovrebbe raggiungere le 342 milioni di unità nel primo trimestre di quest’anno, il che segnerebbe un aumento del 25% anno su anno ma un leggero calo del 6% rispetto al trimestre precedente.

Smartphone: nonostante la crescita, la crisi è dietro l’angolo

Secondo un rapporto di TrendForce, il rapporto arriva tra le elevate vendite della serie iPhone 12 nell’ultimo trimestre. Non di meno, non possiamo non citare la quota di mercato di Huawei scesa di parecchi punti a causa delle sanzioni statunitensi.

Nonostante il calo, si stima che, per quanto concerne il mercato della telefonia mobile in generale, il prossimo trimestre possa registrare una forte performance nonostante il canonico calo dovuto alla “bassa” stagione. In questa fase dell’anno solitamente la domanda diminuisce rispetto all’ultimo trimestre dell’anno precedente che prevede anche le vacanze di Natale.

La produzione di smartphone per il quarto trimestre del 2020 è stimata in circa 364 milioni di unità, con Apple che dovrebbe restare il leader in termini di volume di produzione. Mentre il segmento premium di fascia alta ha visto un calo nel 2020, il gigante con sede a Cupertino è comunque riuscito a superare “i venti contrari acquisendo quote di mercato, introducendo modelli 5G e adottando una strategia di prezzo aggressiva“, secondo il rapporto emerso.

Apple ha prodotto 77,6 milioni di unità di iPhone nel quarto trimestre del 2020, segnando un aumento dell’85% su base trimestrale. Inoltre, la società è riuscita a mantenere il suo vantaggio anche nel primo trimestre del 2021, seguita da Samsung, OPPO, Xiaomi, Huawei e Vivo.

Si prevede che Samsung vedrà un calo del 14% durante questo periodo, con le sue spedizioni di smartphone che dovrebbero scendere a 67 milioni di unità nel quarto trimestre dell’anno corrente. Il motivo principale delle vendite inferiori registrate ad oggi è stato dovuto al debutto dei nuovi modelli di iPhone che hanno dominato le festività natalizie. Tuttavia, possiamo aspettarci che lo slancio rallenti per Apple dopo questo trimestre a vantaggio dei competitor Android.

Fonte:TrendForce