L’arrivo, ormai, prossimo dei primi servizi 3G anche in Europa, sta facendo fremere il mercato dei fornitori di contenuti. Tra le applicazioni più appetibili per i futuri servizi di terza generazione vi sono senza dubbio i filmati. Quale miglior mezzo dei cellulari per pubblicizzare un nuovo film o addirittura per distribuirne il trailer ? Questo è quanto pensano molte aziende del settore, che si apprestano a lanciare servizi del genere in concomitanza con l’arrivo dell’UMTS in Europa. D’altro canto il mercato mobile si è via via avvicinato al cinema in questi ultimi anni, come dimostrano le collaborazioni sempre più strette tra costruttori e major hollywoodiane per la sponsorizzazione di nuovi terminali e servizi in occasione del lancio di nuovi film.

Una delle aziende più attive in questo è Nokia, società leader nel settore dei terminali telefonici. Sono ormai note le campagne pubblicitarie effettuate dal colosso finlandese in occasione della sponsorizzazione di vari film, quali Matrix, Armageddon, il Pianeta delle Scimmie e molti altri, fino a giungere ai più recenti Star Wars Episodio II e Spiderman. Oltre alla pubblicità riguardante nuovi telefoni, Nokia ha anche inondato il proprio servizio in Rete del Club Nokia con loghi, suonerie, screen saver e giochi da scaricare sul proprio telefonino. La partnership tra aziende telefoniche e case hollywoodiane diventa sempre più pressante. Il prossimo passo dovrebbe essere, secondo alcuni analisti, l’arrivo di brevi film direttamente sui display del telefonino, grazie alla velocità dei nuovi collegamenti mobili 3G.

Kanakaris Wireless ad esempio, società che offre interi film visionabili via Web, sia col PC che con Pocket PC, a patto di possedere un collegamento a banda larga, si dice certa di poter trasportare il proprio servizio sui cellulari 3G, dando così la possibilità a tutti i possessori di un terminale di nuova generazione di guardare un intero film sul telefonino. In Giappone, dove due dei tre operatori hanno lanciato già servizi 3G, lo streaming video sta lentamente prendendo piede. Sia Ntt DoCoMo, che KDDI offrono la possibilità ad esempio di scaricare trailers di 15 secondi su nuovi film. In fase di test vi è anche un nuovo servizio che consente di visionare interi film su PDA collegati alla rete 3G, completamente gratuiti previa visione di uno spot di 15 secondi.

Il settore è senza dubbio in movimento, ma non tutti la pensano allo stesso modo. Il problema principale potrebbero essere i costi, non tanto dei filmati, che potrebbero essere offerti gratuitamente grazie alla pubblicità, ma del download, visti i prezzi delle connessioni dati. Oltretutto molti hanno seri dubbi sul fatto che gli utenti vogliano effettivamente vedere film di 90 e più minuti sui piccoli schermi dei cellulari, con diverse controindicazioni, tra le quali la scarsa durata delle batterie e la difficoltà a trovare tanto tempo per stare con il cellulare in mano a vedere un film.

Operatori e major sono in ogni caso occupate a gestire questo futuro possibile business, onde evitare di ritrovarsi con un nuovo caso Napster anche nel settore cinematografico, vista anche la diffusione sempre più pressante della pirateria anche per il cinema e la presenza in Rete di un sempre maggiore numero di film piratati. Il cinema sarà senza dubbio uno dei migliori proventi per il mercato 3G, ma in che modo e con quali mezzi è ancora tutto da decidere.