Sul palco francese di Parigi, in concomitanza con la tanto attesa presentazione ufficiale dei suoi nuovi flagship, Huawei ha lanciato anche i suoi nuovi occhiali intelligenti, sviluppati in collaborazione con Gentle Monster, un marchio coreano di occhiali da sole e occhiali ottici. Una giornata piena di annunci dunque, con il gruppo cinese che oltre agli Huawei P30 e P30 Pro ha annunciato anche i suoi auricolari wireless e questi nuovi occhiali smart.

Non si tratterà peraltro di un singolo modello, ma di un’intera collezione di occhiali che comprende sia occhiali da vista che occhiali da sole, tutti con elettronica integrata. Huawei sta peraltro raccontando questi nuovi wearable come un’alternativa agli auricolari: questo dispositivo consentirebbe infatti di parlare al telefono senza mettere nulla nelle orecchie, dando vita a qualcosa di completamente nuovo e, per molti versi, innovativo.

Occhiali intelligenti Huawei: come funzionano

L’antenna, il modulo di ricarica, il microfono, il chipset, l’altoparlante e la batteria sono tutti integrati nella mascherina degli occhiali. In particolare i microfoni sono due, così il device riesce a captare meglio la voce, anche senza posizionare alcuna parte del dispositivo vicino alla bocca. Per ascoltare la chiamata, invece, sono stati posizionati degli altoparlanti stereo nella parte degli occhiali che viene appoggiata al di sopra delle orecchie. In questo modo Huawei assicura che si potranno effettuare ed ascoltare le chiamate senza disturbare chi è vicino (e conservare un minimo di privacy?).

In più gli occhiali smart di Huawei non dispongono di alcun pulsante: per attivare la chiamata sul dispositivo e rispondere al telefono, infatti, basterà toccare la parte vicino la tempia. Sul dispositivo non troviamo inoltre alcuna videocamera. Questa decisione sembra legata alla volontà dell’azienda di evitare qualsiasi possibile dibattito sulla tutela della privacy, dando vita ad un device più leggero, più sicuro, in alcun modo associabile ai precedenti esperimenti in stile Snapchat e realmente nati come surrogati dei comuni auricolari.

Gli occhiali vengono venduti abbinati ad una custodia in pelle, da utilizzare anche come caricatore del dispositivo, essendo dotata di porta USB-C nella parte inferiore. Presente anche il supporto alla ricarica wireless. Gli occhiali smart Huawei arriveranno sul mercato, secondo quanto preannunciato dalla società, non prima di luglio 2019.

Fonte: Techcrunch