Huawei Mate Xs ufficiale il 24 febbraio: la notizia sembra essere sempre più sicura. Stando all’ultimo report trapelato sull’argomento, il colosso cinese avrebbe intenzione di presentare il suo nuovo pieghevole proprio durante la conferenza stampa, originariamente organizzata in occasione del Mobile World Congress 2020.

Huawei Mate Xs sta arrivando: cosa cambierà

Il secondo pieghevole del colosso cinese dovrà essere innanzitutto una cosa: disponibile in quantità parecchio più ampie e – soprattutto – in più mercati di riferimento, oltre a quello cinese.

Naturalmente, il futuro foldable di Huawei avrà una scheda tecnica più potente, rispetto a Huawei Mate X: sotto la scocca, ad esempio, ci sarà il processore Kirin 990 5G, il più potente che il produttore ha a disposizione al momento. Stando alle altre indiscrezioni trapelate, non è da escludere che possa esserci anche un nuovo sistema di ricarica rapida a cavo da ben 65W.

Il design di Huawei Mate Xs dovrebbe rimanere – nel complesso – molto simile a quello del primo pieghevole del produttore, con a bordo tutte le migliorie pensate per rendere più solida la struttura del device, sopratutto il punto in cui c’è la cerniera, e una protezione del display ottimizzata.

Naturalmente, non si tratterà di uno smartphone economico: nessun pieghevole lo è. Resta da capire cos’abbia in mente Huawei sotto il punto di vista della distribuzione e commercializzazione: non bisogna dimenticare che anche Mate Xs, se mai arrivasse in Europa, dovrebbe farlo senza i Google Mobile Services.

Le migliori offerte di oggi per huawei mate x: tutti i prezzi

Fonte:Gizchina