Trapelato in Rete un video relativo all’Huawei Mate X: il dispositivo pieghevole, in esecuzione sulla rete 5G, è capace di raggiungere nel test di velocità 1 Gbps.

Mate X 5G: test di velocità

Dopo che Huawei è stata inserita nella lista nera dell’U.S. Commerce Department’s Entity List, il futuro del Mate X pieghevole è diventato molto meno chiaro. Ricordiamo che il mese scorso, Google ha rimosso Mate X e Huawei P30 Pro dal sito Web ufficiale di Android.

Huawei ha, però, dichiarato di essere in possesso di chips e componenti adatti al Mate X da circa un anno, ciò significa che il dispositivo potrebbe essere lanciato questa estate. Ma con il nuovo sistema operativo Oak OS o Ark OS preinstallato anziché un’edizione standard di Android regolarmente certificata, bisognerà capire quanto il terminale verrà apprezzato al di fuori della Cina.

Il Mate X non è solo il primo telefono pieghevole di Huawei, ma è anche il primo telefono 5G della compagnia asiatica: la prossima generazione di connettività wireless è fino a dieci volte più velocemente rispetto a 4G LTE. A questo proposito, stupisce un video relativo al foldable di Huawei, rilasciato dal senior executive della società cinese, He Gang, e pubblicato online da AIO Entertainment: sembra che il dispositivo fosse in esecuzione sulla rete 5G di China Unicom e, come potete vedere nella clip di seguito, è capace di superare il muro dei 1 Gbps in download nel test di velocità.

Riguardo le specifiche del foldable di Huawei, ricordiamo che il Mate X presenta uno schermo anteriore da 6,6 pollici con una risoluzione di 1148 x 2480 pixel, mentre il display posteriore ha la stessa risoluzione ed è di 6,4 pollici. Quando il dispositivo viene aperto, i due schermi diventano un tablet da 8 pollici quasi quadrato con una risoluzione di 2200 x 2480. Sotto il cofano, l’Huawei Mate X è alimentato dal Kirin 980, con 8 GB di memoria e 512 GB di spazio di archiviazione.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Phonearena