Le ultime notizie provenienti dai media cinesi raccontano che quest'anno Huawei ha altri programmi per la sua serie Mate: ecco cosa sappiamo.

Huawei Mate: ultimi rumor

Stando a ciò che era emerso nelle ultime settimane, Huawei avrebbe rilasciato il suo nuovo terminale della gamma Mate a settembre di quest'anno. Tuttavia, pare che il flagship – che dovrebbe essere alimentato da un chip Kirin di nuova generazione – non arriverà nel corso del 2021.

Se l'indiscrezione fosse confermata, sarà la prima volta che la compagnia non presenterà un modello della gamma dal 2013, anno in cui Huawei Mate ha debuttato. Sebbene il marchio cinese debba ancora rispondere formalmente al rumor, vero è che l'azienda sta attraversando un periodo molto difficile, dopo che il governo degli Stati Uniti gli ha imposto un embargo commerciale. Questa azione ha ovviamente impedito all'ex colosso asiatico di accedere a componenti chiave per la produzione dei suoi device; c'è da dire anche che, nonostante la compagnia sia riuscita a rilasciare l'anno scorso il Mate 40, le unità scarseggiano.

Secondo le ultime indiscrezioni, inoltre, la strategia principale relativa alla telefonia mobile di Huawei sarà indirizzata al mantenimento e fidelizzazione degli utenti che posseggono già dei dispositivi del brand. Le misure che verranno attuate in tal senso sono sostanzialmente i servizi post vendita – come la sostituzione della batteria, della back cover, dello schermo, scheda madre e fotocamera – ad un prezzo convenite. La società prevede, inoltre, di accelerare la migrazione dei suoi smartphone su HarmonyOS, il sistema operativo del marchio cinese.

Ricordiamo che durante la conferenza di presentazione di HarmonyOS 2 tenutasi il 2 giugno, il capo di Huawei Consumer Business Yu Chengdong ha offerto un piccolo assaggio dell'Huawei P50, l'ammiraglia il cui lancio è stato posticipato e di cui non si hanno ancora notizie sull'annuncio ufficiale.

Fonte:Gizmochina