Dal portale di PriceBaba possiamo notare in esclusiva le prime immagini “ufficiali” (o presunte tali) dei nuovi Huawei Mate 40. I render 3D mostrano un display waterfall (a cascata), doppia selfiecam all’interno del pannello anteriore ed un modulo fotografico circolare (ancora una volta protagonista sul pannello posteriore) con quattro lenti.

Huawei Mate 40: render ufficiali e video a 360°

Solitamente Huawei lancia i suoi smartphone di punta appartenenti alla gamma Mate nel mese di settembre/ottobre di ogni anno; quest’anno, ritardi causa Covid a parte, dovremmo avere la stessa roadmap degli altri anni. La serie Mate 40 consterà di due modelli differenti: Mate 40 e Mate 40 Pro, aventi specifiche tecniche all’ultimo grido.

Recentemente abbiamo avuto modo di osservare dalle pellicole per lo schermo trapelate che disporrà (almeno la sua iterazione “Pro”) di un pannello waterfall simile a quello visto con la serie Mate 30. Ora possiamo confermare inoltre, dalle immagini 5K e dal video a 360 gradi condiviso dal portale di priceBaba, che i rumor emersi finora si son rivelati veritieri. A fornire queste anteprime è il noto leaker OnLeaks.

Huawei Mate 40 Pro ha un design molto più “futuristico” e simil-P40 di quanto non possa sembrare; il device si presenta come un perfetto ibrido fra la serie top di gamma 20 e la gamma Mate dello scorso anno. Lo schermo, stando a quanto afferma OnLeaks, dovrebbe essere un’unità da 6,7 pollici; lo scanner per le impronte digitali si presenterebbe in-display, suggerendo la tecnologia AMOLED per il pannello, come per il predecessore.

Huawei deve aver eliminato la (pessima) soluzione dei tasti touch per il bilanciamento del volume, optando nuovamente per i pulsanti fisici, posizionati sul profilo destro. Il frame sinistro si presenterebbe liscio.

Sul versante inferiore, invece, si presenterebbe una porta USB di tipo C, una griglia per gli speaker e il vano per la doppia SIM. Con buona probabilità ci sarà anche il blaster IR. Posteriormente Mate 40 pro sfoggia una configurazione circolare con una quad-camera sporgente. Il flash LED e il modulo per la profondità 3D sarà posto al di fuori del “cerchio”. Le dimensioni, secondo quanto afferma il tipster, dovrebbero essere di 162,8 x 75,5 x 9 mm, con uno spessore di 10,4 mm.

Sotto la scocca invece, sappiamo molto poco; è probabile che il dispositivo sia alimentato dal Kirin 1020 di nuova generazione prodotto da TSMC (forse l’ultimo chipset realizzato dal colosso taiwanese per Huawei…). Ci sembra scontato dirlo, ma sia Mate 40 che Mate 40 Pro arriveranno senza i servizi Google. A inizio settembre, però, Huawei annuncerà le novità software del gruppo e grande spazio sarà sicuramente riservato ad Appgallery ed ai grandi passi avanti che si stanno compiendo in questa direzione.

Fonte:PriceBaba