È il processore più potente che l’azienda possa offrire al momento, per cui è indicato come chipset che alimenterà il Mate 9, prossimo flagship di casa Huawei. Stiamo parlando del Kirin 960, chipset presentato in Cina dalla società proprietaria, tra l'altro, del marchio Honor.

Il processore in questione è un octa-core composto da quattro Cortex-A73 e quattro Cortex-A53, costruito col processo FinFET a 16 nanometri di TSMC. La CGPU associata è la Mali-G71 MP8.

Kirin
Kirin

Hauwei assicura che questa CPU, in termini di efficienza, offre prestazioni 15% più alte del Kirin 950. La GPU è il 20% più efficiente facendo salire le sue prestazioni grafiche del 180%.
Il Kirin 960 supporta la RAM di tipo LPDDR4, LTE di categoria 12/13. Pemette velocità in upload fino a 150 Mbps e in download fino a 600Mbps. Anche le frequenze radio sono supportate (tra 330MHz and 3.8GHz).
Dai test di benchmark multi-core di Geekbench, il processore Kirin 960 è risultato migliore perfino dell'A10 di Apple.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum