Secondo quanto si apprende in rete in queste ore, un nuovo smartphone di punta di Honor alimentato dal processore Snapdragon 888 verrà lanciato nel mese di luglio prossimo. Di fatto, sono passati diversi mesi da quando il marchio si è separato dalla sua società madre Huawei; finalmente, ora è diventato un brand indipendente e da allora, l’azienda non ha ancora lanciato un device di punta per il mercato internazionale, ma le cose potrebbero cambiare molto presto.

Honor: cosa sappiamo del nuovo flagship?

Finora abbiamo visto solo Honor V40 per il mercato cinese: questo è un terminale sensazionale, con un comparto fotografico eccellente, specifiche tecniche da urlo e un’estetica accattivante. Non manca neppure il supporto al Play Store, cosa che manca da troppo tempo sui prodotti Huawei.

Se si deve credere all’ultimo rapporto proveniente dalla Cina, l’azienda dovrebbe lanciare il suo smartphone di punta per tutti i Paesi globali nel mese di luglio di quest’anno. È probabile che il dispositivo faccia parte della gamma “Magic“. Lo smartphone sarà alimentato dal chipset Qualcomm Snapdragon 888 ma a parte questo, non sappiamo nulla di questo dispositivo. Poiché il lancio è fra pochissimi mesi, ci aspettiamo di saperne di più nelle prossime settimane o mesi.

Nel dicembre dello scorso anno, il CEO di Honor Zhao Ming aveva riferito ai fan che la società avesse in programma di lanciare diversi telefoni premium in futuro. Sembra anche che il marchio disporrà di device facenti parte della serie Mate e P.

Poiché Honor è ora un marchio indipendente, la società può facilmente procurarsi i componenti richiesti da fornitori, cosa che non è possibile fare per Huawei a causa delle pesanti sanzioni imposte dal governo degli Stati Uniti.

In effetti, la compagnia è già in trattative con aziende come Qualcomm e MediaTek per raggiungere un accordo per i chipset per alimentare i dispositivi prossimi al debutto. L’azienda è anche in trattative con Google per ri-ottenere il supporto ai GMS.

Fonte:Gizmochina