Huawei ha annunciato per la prima volta HarmonyOS 2.0 (noto anche come Hongmeng OS 2.0) per smartphone alla Huawei Developer Conference del 2020. Il gigante della tecnologia in seguito ha iniziato a spingere la versione beta su alcuni modelli selezionati come il P30 e il Mate 30 Pro. La versione stabile dovrebbe iniziare a essere lanciata a giugno, forse a bordo dello smartphone P50 che dovrebbe essere presentato nello stesso periodo.

HarmonyOS: cosa sappiamo?

Prima del rilascio ufficiale, è apparso un video dimostrativo che mostra le funzionalità di Harmony 2.0 a bordo di uno smartphone Huawei che assomiglia moltissimo al Mate 40 Pro. Il video di quattro minuti trapelato su Weibo rivela tutti i principali miglioramenti introdotti nel sistema operativo.

Ciò che spicca di più è il nuovo centro di controllo che può essere trascinato dall’angolo in alto a destra utilizzando il controllo dei gesti. Nell’angolo in alto a sinistra si trova un motore di ricerca proprietario presente nel telefono. Inoltre, quando lo schermo viene fatto scorrere verso il basso da qualsiasi punto, vengono visualizzate le notifiche.

Un’altra osservazione interessante è la velocità con cui le app si aprono. È notevolmente più veloce di quello che si ottiene nei telefoni Android. Ma poi, queste sono fondamentalmente app native. Non vi è alcuna garanzia che le app di terze parti funzioneranno allo stesso modo.

L’interfaccia utente di Harmony OS 2.0 è EMUI 11 ed è adattabile sia ad Harmony che ad Android. Huawei afferma che il sistema operativo è completamente sviluppato dai suoi ingegneri ma supporta le app Android. Inoltre, alcuni dei primi tester hanno confermato che non si basa sul kernel Android ma su una piattaforma completamente diversa, costruita da Huawei da zero.

Il sistema operativo è progettato per integrare perfettamente vari dispositivi intelligenti per una connessione veloce. Il design garantisce che i servizi possano essere trasferiti senza problemi tra i dispositivi per produrre un’esperienza olistica fluida. Il video trapelato mostra che HarmonyOS è davvero promettente come un formidabile rivale di Android, ma resta da vedere se il sistema operativo sarà effettivamente all’altezza delle aspettative.

Fonte:YouTube CREATOR STUDIO