Questa settimana è stata molto importante  in casa Google ed in particolare nella sezione che si occupa dello sviluppo di Stadia. La piattaforma per il gaming ha infatti compiuto il suo primo anno di vita. Ebbene, in queste ore sarebbero emersi diversi dettagli molto interessanti sulle strategie future e grazie al direttore del design che ha collaborato alla creazione della brand identity di Stadia, Jean-Lou Renoux, è stato possibile scoprire quello che potrebbe essere il nuovo logo.

Google Stadia: spoiler per il nuovo logo e sui giochi in arrivo?

Come condiviso da IveGotHam, il design director Jean-Lou Renoux avrebbe illustrato pubblicamente alcune novità riguardanti il processo di collaborazione con il Google Creative Lab per plasmare il marchio Stadia.

Nuovo logo Google Stadia

Su tutte troviamo l’illustrazione rivisitata del logo e persino i colori che potrebbero essere utilizzati.  A partire dal design che è il più lontano dall’aspetto che siamo abituati a vedere oggi, Renoux avrebbe mostrato un logo blu e rosa, creato aggiungendo un’increspatura verticale alla lettera S. La nuova creazione sarebbe stata inserita anche sulla scatola per il Controller di Stadia, anche se mancano i pulsanti Cattura e dell’Assistente Google.

Un altro design alternativo vedrebbe la “S” del logo Stadia dalle linee di un dado a venti facce, tipicamente chiamato D20 dai fan dei giochi da tavolo. Nel frattempo, in una versione che è sicuramente la più vicina a quella che vediamo oggi, il logo “S” di Stadia sembrerebbe essenzialmente identico, tranne per il fatto che è possibile notare, come in realtà, sarebbe composto da una spirale tridimensionale.

Altro logo Google Stadia

In particolare, i due esempi di artwork presentavano in primo piano personaggi legati al mondo di Fortnite, che deve ancora essere ancora rilasciato su Stadia, insieme ad Assassin’s Creed Odyssey, uno dei primi giochi presenti al lancio per la piattaforma. Dati i commenti di Tim Sweeney, fondatore di Epic Games, sulla piattaforma Stadia solo pochi mesi fa, non sembrerebbe affatto probabile che l’uso di quell’opera d’arte possa essere la prova che Fortnite per Stadia sia in fase di sviluppo.

Attuale logo Google Stadia

Allo stesso modo, un altro logo legato al marchio Stadia, mostrerebbe Tracer di Overwatch, anch’esso non presente sulla piattaforma e sulla quale non ci sono state indiscrezioni circa il suo approdo. C’è dunque molta curiosità nel capire l’evoluzione che potrà avere Stadia nei prossimi mesi e quali saranno le novità che approderanno sulla piattaforma.

Fonte:9to5Google.com