Stando a quanto emerso, il Google Pixel 6 potrebbe essere lanciato a fine settembre: ecco perché.

Pixel 6 arriva a settembre

Durante l'I/O 2021 il colosso di Mountain View non ha lanciato l’atteso Google Pixel 6; tuttavia, per la presentazione ufficiale del terminale si ipotizza che dovremo attendere fino alla fine di settembre. Google, infatti, nel corso dell'evento ha mostrato un teaser rivelatorio che fa riferimento, come si può notare di seguito, alla data del 30 settembre.

Nel keynote di Google I/O per Android 12, il riferimento al 30 settembre è stato fatto in diverse occasioni e per questo supponiamo che sia un richiamo alla data di lancio del prossimo Pixel.

Nell'attesa di saperne qualcosa in più, ricordiamo che le indiscrezioni hanno rivelato che la serie Pixel 6 dovrebbe presentare un display piatto e un foro centrale atto ad ospitare la fotocamera frontale. Inoltre, il Pixel più piccolo potrebbe avere in dotazione sul retro due fotocamere, mentre la variante più grande tre.

La gamma dei nuovi terminali di big G dovrebbe anche essere alimentata dal chipset personalizzato dell'azienda, che porta il nome in codice Whitechapel. I rumor a tal proposito raccontano che il primo processore di Google avrà alcune specifiche comuni con Samsung Exynos ed essere un SoC ARM octa-core da 5 nm (con due core CPU Cortex-A78, due core Cortex-A76 e core Cortex-A55 quad e una GPU ARM Mali); altre indiscrezioni, invece, affermano che Pixel sarà avrà a bordo un chip con prestazioni simili a quelle del chip della famiglia Snapdragon 7 della statnitense Qualcomm.

Fonte:androidheadlines