La californiana Google Inc. ha annunciato che il progetto di realizzazione del nuovo quartier generale ubicato a King’s Cross Central a Londra subirà un ritardo di circa tre anni, ed i lavori potranno partire non prima del 2017.

Ad annunciare la notizia è stato il contraente designato per la realizzazione del progetto Graham Cash di BAM Construct UK Ltd.

Un portavoce di Google ha nel contempo ammesso che “King’s Cross sarà la nostra futura casa a Londra. Poiché stiamo aumentando le nostre ambizioni in merito a ciò che possiamo ottenere a King’s Cross, ciò porta inevitabilmente a prendere più tempo per decidere”.

Il progetto del quartier generale di Google a King's Cross
Il progetto del quartier generale di Google a King's Cross

Nel 2013 il colosso californiano aveva acquistato per 650 milioni di sterline 2.4 acri nella zona di King’s Cross per spostare gli uffici attualmente occupati nei distretti di Victoria e Holborn nella nuova area con 5 mila dipendenti ed un milione di metri quadri disponibili. Una volta terminato il progetto, l’investimento avrebbe assunto un valore di circa 1 miliardo di sterline, pari a circa 1.2 miliardi di euro.

Il progetto del quartier generale di Google a King's Cross
Il progetto del quartier generale di Google a King's Cross

Google avrebbe dovuto iniziare i lavori a fine del 2013 per la realizzazione di edifici da 7 fino a 11 piani da inserire in un contesto più articolato comprendente abitazioni private, uffici, negozi ed il quartier generale in UK di BNP Paribas.

Già nello scorso novembre Google aveva domandato agli architetti di Allford Hall Monaghan Morris di rivedere il progetto, arrivando alla decisione di queste ore di rimandare l’inizio dei lavori al 2017.

Tale scelta farebbe parte della più ampia revisione che Google starebbe effettuando e che includerebbe la realizzazione di un nuovo quartier generale a Mountain View.

Il progetto del quartier generale di Google a King's Cross
L'area in cui sorgerà il quartier generale di Google a King's Cross