L’era dei device indossabili di Google comincia ufficialmente oggi, con l’annuncio da parte dell’azienda di Mountain View del progetto “Android Wear” e con la distribuzione del Software Developer Kit destinato agli sviluppatori che intendono rendere compatibili le proprie applicazioni con i futuri prodotti indossabili.

Android Wear
Android Wear

Il progetto è dedicato inizialmente agli smartwatch e viene definito dalla stessa Google come “l’estensione di Android ai device indossabili”.

Android Wear consentirà la visualizzazione sul display dell’orologio di alcune informazioni come news, messaggi, notifiche e aggiornamenti dei social network.

Android Wear

Attraverso la funzione “OK Google” sarà poi possibile interagire con il device indossabile per dettare testi, regolare la sveglia ed effettuare ricerche on line grazie a Google Now, oltre che per accedere a playlist musicali e file multimediali da attivare sul proprio smartphone o TV.

Android Wear consentirà inoltre di monitorare la propria attività fisica e lo stato di salute attraverso lo sviluppo di applicazioni per il fitness che forniranno informazioni su velocità, distanza percorsa, peso corporeo e obiettivi da perseguire per ottenere determinati stati di forma fisica.

Google ha annunciato che a breve rilascerà ulteriori API per migliorare il servizio, ed ha annunciato la partnership con i produttori di smartphone Asus, HTC, Motorola, LG Electronics, Samsung, di chip Broadcom, Imagination, Intel, Mediatek e Qualcomm, e con Fossil Group per la realizzazione di smartwatch da introdurre sul mercato entro la fine del 2014.

La preview messa a disposizione da Google è disponibile sul sito dedicato agli sviluppatori al fine di rendere compatibili le applicazioni ai futuri device indossabili che faranno uso di Android Wear.