Rileggendo lo sfortunato cammino del Galaxy Note 7 sul mercato c’è da considerare (cosa che non consolerà di certo i vertici della casa sudcoreana) l'ottima partenza. Il flagship, lanciato con notevole anticipo rispetto alla tabella di marcia per essere presente sugli scaffali prima del rivale iPhone 7, stava macinando inizialmente ottimi risultati.

Dal sito Samsung un'immagine che in questo momento appare ironica.
Dal sito Samsung

Quello più significativo riguardava la competizione interna con il suo predecessore: il Galaxy Note 7, infatti, nel momento in cui è stato ritirato dal mercato, aveva superato del 25% i risultati di vendita del Galaxy Note 5 rapportati allo stesso lasso di tempo.
Dopo il ritiro ufficiale, le vendite del Galaxy Note 7, invece, non superavano del 60% quelle del Note 5 nel tempo stimato.
I dati, secondo gli analisti, preludevano a un ottimo cammino del device: il Galaxy Note 7 era sulla strada per vendere come i Galaxy S7 e S7 Edge (malgrado la loro stessa presenza sul mercato).

Il Galaxy Note 7 ritornerà in vendita il 21 ottobre. Riuscirà a convincere gli utenti?