Il recentissimo phablet del noto produttore coreano è disponibile anche sul mercato indiano al prezzo di circa 500 dollari. Ma con una novità che non passa inosservata. Il processore, infatti, non è il classico Snapdragon 615 abbinato alla GPU Adreno 405 in dotazione alla versione distribuita in Corea del Sud, ma un Exynos 5430, CPU a otto core in architettura big.LITTLE composta da quattro unità Cortex-A15 da 1.8 GHz e 4 Cortex-A7 da 1.3 GHz. 

 

Il tutto corredato dalla GPU Mali-T628 MP6. Per il resto, anche il Galaxy A8 “indiano” è equipaggiato con 2GB di memoria RAM e 32GB di spazio per lo storage di dati e applicazioni, espandibili tramite schede microSD. Il display è da 5.7 pollici in tecnologia Super-AMOLED con risoluzione Full-HD 1920×1080 pixel e una densità di 386ppi, mentre la batteria, non rimovibile, è da 3.050mAh. 

 


Galaxy A8 vanta uno spessore di appena 5.9 millimetri
, dispone di sensore biometrico per le impronte digitali e di una fotocamera da 16 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS).

Samsung Galaxy A8
Samsung Galaxy A8

Sul fronte connettività, il terminale è compatibile con reti GSM/HSPA/LTE, è dotato di Wifi 802.11 a/b/g/n dual-band con funzione hotspot, Bluetooth 4.1, NFC e A-GPS/GLONASS.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum