L’amministratore delegato di France Telecom, Michal
Bon, nel corso di una recente intervista ha ammesso che sono in corso alcune
trattative per rilevare da Deutsche Telekom la quota che detiene in Wind, pari
al 24.5%. Se il progetto dovesse andare in porto, il 49% di Wind finirebbe nelle
mani del colosso francese, all’ Enel rimarrebbe comunque il 51%.

La decisione di Deutsche Telekom di cedere la propria
quota è in parte motivata dall’interesse dell’azienda tedesca nei confronti
della gara per l’UMTS. Se Deutsche Telekom deciderà di concorrere all’assegnazione
di una licenza, secondo quanto stabilito dalle autorità italiane, dovrà
infatti necessariamente rinunciare a Wind.