Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Fitbit Sense, Versa 3 e Inspire 2 ufficiali

Fitbit ha appena presentato i suoi nuovi wearable; stiamo parlando del modello premium Sense, del nuovo Versa 3 e della fitness tracker Inspire 2.

Fitbit ha appena annunciato tre nuovi wearable per il 2020; stiamo parlando di Sense, Versa 3 e la fitness tracker Inspire 2. Un aspetto molto importante dei nuovi prodotti è sicuramente l’inserimento di un doppio assistente vocale; quest’anno infatti, non ci sarà soltanto Alexa di Amazon sotto la scocca dei prodotti Fitbit ma anche Assistant di Google.

Fitbit Sense: un assistente sanitario perfetto

Il primo modello si chiama Fitbit Sense ed è il modello di punta dell’azienda; ha tutte le funzionalità dei suoi predecessori, tra i quali spicca il GPS integrato, 20 modalità di esercizio sul dispositivo, il rilevamento automatico dell’attività SmartTrack, il punteggio del fitness cardio e strumenti avanzati per il sonno. Sono presenti inoltre, un altoparlante e un microfono per rispondere alle chiamate o per interagire con i messaggi di testo tramite comandi vocali.

C’è Alexa così come Google Assistant, si possono effettuare pagamenti contactless con l’app proprietaria e ci sono tante app e quadranti differenti. Lo smartwatch è resistente all’acqua fino a 50 metri, come il Versa 2. Il display è AMOLED ed è dotato di un sensore di luce ambientale integrato per oscurare automaticamente lo schermo e di una modalità di visualizzazione sempre attiva (opzionale).

Sense non ha pulsanti fisici, il che significa che l’interfaccia sarà conseguentemente differente rispetto al passato. Son presenti però, i sensori che monitorano le risposte del corpo allo stress, il quale può portare ad una serie di problemi di salute che, se non gestiti, possono comportare ipertensione, malattie cardiache, obesità, diabete e i disturbi sulla salute mentale.

Il sensore EDA permette di controllare le attività alettrodermiche e tramite l’app EDA Scan, si può posizionare il palmo dell’orologio sul volto così da rilevare i piccoli cambiamenti elettrici nel livello di sudore della pelle. L’app Fitbit inoltre ha una scheda nuova che gestisce il modo in cui il corpo risponde allo stress sulla base di 10 input biometrici, come ad esempio:

  • L’equilibrio dello sforzo (impatto dell’attività).
  • La frequenza cardiaca;
  • La variabilità della frequenza;
  • L’attività elettrodermica;
  • La qualità del sonno.

Più il punteggio sarà elevato, minori segni di stress saranno presenti sul corpo; il software darà poi consigli per gestire al meglio la stanchezza e i periodi stressanti con esercizi di consapevolezza e sulla respirazione.

Sense è anche il primo dispositivo della compagnia  dotato di ECG in grado di eseguire un check del ritmo cardiaco alla ricerca di segni di fibrillazione attuale (AFib). Con soli 30 secondi si può capire di tutto; la lettura dei dati può essere poi condivisa rapidamente con il proprio medico di base.

Infine, citiamo il sensore per la temperatura della pelle che rivela i cambiamenti che possono segnalare potenzialmente febbre, malattie, CoVid-19 o l’inizio della fase mestruale. Se indossato durante il sonno ogni notte, Sense misurerà la variazione della temperatura delle pelle per individuare i comportamenti tipici del corpo dell’utente. Lo smartwatch ha un costo di 330 $ e sarà disponibile da settembre.

Fitbit Versa 3

Arriviamo adesso al terzo erede della gamma Versa; presente il GPS integrato, una mappa dell’intensità dell’allenamento in-app e non solo. Inclusi anche PurePulse 2.0, Active Zone Minutes, Fitbit Pay, speaker e microfono. Versa 3 è simile al Sense ma è dotato di un numero più esiguo di sensori; di fatto, questo è un prodotto più pensato per lo sport che per la salute.

Con una ricarica da 12 minuti della batteria (attacco magnetico cross-compatibile con gli altri device del brand), si possono effettuare 24 ore di uso intenso. Il costo di Versa 3 è molto esiguo; solo 230 $ e gode di Alexa e Google Assistant.

Fitbit Inspire 2

Se non vi interessano gli smartwatch, la line-up 2020 di Fitbit propone anche una innovativa fitness tracker di ultima generazione, Inspire 2. La sua batteria permette un utilizzo di oltre 10 giornate intense e il device si presenta come l’erede dei precedenti Inspire e Inspire HR usciti lo scorso anno.

Anche qui troviamo la funzionalità di “Active Zone Minutes” e lo schermo è più luminoso e vibrante del passato. Un occhio di riguardo è ovviamente per le modalità fitness: oltre 20 diverse tipologie di allenamenti basati su obiettivi e non solo; monitoraggio del sonno, della frequenza cardiaca H24, 7 su 7, monitoraggio della salute mestruale e registrazione del cibo, del peso corporeo e dell’idratazione. Il suo costo? 110 $.

Link copiato negli appunti

Notizie correlate

2020-08-25 15:12:41
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti