Secondo quanto si apprende, ci sarebbero notizie poco positive in casa Huawei: la gamma di flagship P50, che si credeva essere pronta per il debutto ad aprile, approderà sul mercato soltanto nel mese di giugno. Al contrario, Harmony OS per smartphone invece, sarà annunciato ad aprile, come da roadmap.

Huawei: la nuova gamma di flagship arriverà a metà 2021

Huawei, nonostante abbia dovuto affrontare diverse sanzioni da parte del governo degli Stati Uniti, continua a lanciare nuovi prodotti ed espandere la propria attività nel tentativo di riconquistare la quota di mercato in Cina e a livello globale.

Un dipendente dell’azienda ha recentemente rivelato su Weibo che la compagnia ha in programma di ospitare un paio di eventi di lancio alla fine di aprile aventi i seguenti titoli “Saggezza che collega tutto, saggezza e centinaia di persone” e “Decostruzione artistica, nessun profeta“.

L’evento dovrebbe servire per presentare HarmonyOS 2.0 per smartphone, che dovrebbe ricevere la sua Beta 3 nei prossimi giorni. La nuova versione è già in fase di test e dovrebbe essere rilasciata per un utilizzo commerciale nel prossimo futuro.

Si prevede che il sistema operativo mobile del brand asiatico sarà inserito all’interno dei prossimi smartphone di punta dell’azienda, la serie P50. Un altro evento di aprile potrebbe essere correlato a questi telefoni.

È interessante notare che i rapporti precedenti avevano menzionato un ritardo per la serie P50 del colosso cinese. Si ipotizzava un debutto per maggio di quest’anno ma in realtà ora si è scoperto che verranno presentati ad aprile e venir commercializzati a giugno. Il motivo? Sempre lo stesso: la carenza di componenti e la difficoltà dell’azienda per reperirli a causa dei ban emessi dal Governo degli Stati Uniti d’America.

I rapporti su HarmonyOS, che in Cina si chiama HongMeng OS, girano da diverso tempo ed è abbastanza chiaro che il software verrà rilasciato per un uso generale il mese prossimo.

Fonte:Weibo