OnePlus 6T dovrebbe essere ufficializzato ad ottobre, ma ormai si conosce gran parte delle specifiche tecniche del terminale. Da qualche ora circola in rete quella che potrebbe essere la confezione di vendita dello smartphone, che conferma anche dettagli sulle linee estetiche dello stesso.

OnePlus 6T avrà un notch diverso

 

La mera confezione non racconta molte informazioni sul terminale. Al suo interno è presente però un cartoncino con il disegno stilizzato del device, che contiene due preziose informazioni. 

Innanzitutto, il notch di OnePlus 6T sarà più piccolo, presumibilmente a goccia. Ospiterà quasi unicamente la fotocamera frontale. Il secondo dettaglio riguarda invece il lettore d’impronte digitali. A partire da OnePlus 5T – il primo con un rapporto d'aspetto diverso dal classico 16:9 – il fingerprint è stato spostato sul posteriore. Con il prossimo top di gamma del colosso cinese sembra che lo stesso sia destinato a tornare sul frontale.

 

Tuttavia, il problema dello spazio per il posizionamento rimane. Per questo motivo, il lettore d'impronte digitali sarà presumibilmente inserito al di sotto del display. Una tendenza che pian piano sta coinvolgendo la maggior parte di produttori smartphone. Il disegno all'interno della confezione sembra confermarlo.

Confermate le somiglianze con OPPO R17

 

Non è una novità, molti smartphone OnePlus sono simili a livello estetico a quelli di OPPO e sembra che 6T non farà la differenza. Le immagini della confezione di vendita sembrano proprio confermare che il futuro top di gamma condividerà parecchio del design con OPPO R17.

Tuttavia, non avendo a disposizione nessuna immagine di leak di OnePlus 6T è difficile indovinare quanto i due device saranno effettivamente simili. Certamente, OPPO R17 è un medio di gamma, dunque le schede tecniche differiranno necessariamente.

Ad ogni modo, ormai i dadi sembrano tratti. Il prossimo flagship sarà verosimilmente ufficializzato ad ottobre, sciogliendo ogni dubbio a riguardo di specifiche e dettagli.