Da oggi sul mercato italiano il BenQ P30, nuovo smartphone della casa di Taiwan. Dotato di sistema operativo Symbian 7.0 con interfaccia UIQ 2.1, il P30 ha i suoi punti di forza nelle dimensioni estremamente compatte (118 x 52 x 17 mm per 150gr.) e nella piena dotazione software.


Benq P30

 La parte telefonica può contare su un GSM triband (900/1800/1900 Mhz) con supporto SMS, EMS, MMS e VMS, un terminale GPRS di classe 10 ed un display TFT touch screen da 2.66 pollici che visualizza 262.000 colori ad una risoluzione di 208 x 320 pixel. Grazie anche al supporto per documenti Office e Acrobat, alla gestione di contatti e appuntamenti, al software di sincronizzazione PC Sync Tool, al block notes con riconoscimento scrittura, il BenQ P30 si configura come uno strumento lavorativo ideale sebbene anche la sezione relativa al multimedia ed intrattenimento sia altrettanto curata: il P30 è dotato di fotocamera VGA con videoregistrazione, editor di immagini, supporto Java MIDP 2.0 per applicazioni e giochi, suonerie polifoniche o Mp3. La memoria è integrata da uno slot per schede di memoria Mini-SD mentre la connettività è assicurata dal supporto per USB, Bluetooth e IrDA. L’autonomia è nella norma per questo genere di dispositivi: una batteria al litio da 1050 mAh garantisce un’autonomia di 3-5 ore in conversazione e 80-120 ore in stand-by. Il P30 ha un prezzo di 399 Euro e nella confezione sono presenti due pennini di scorta, auricolare stereo, software e cavo di sincronizzazione PC, una scheda di memoria Mini-SD da 32 Mb e caricabatteria da rete. In definitiva il BenQ P30 è uno smartphone da tenere d’occhio e dall’ottimo rapporto qualità prezzo, grazie ad un supporto software completo, dimensioni contenute (più stretto e molto più sottile del Sony Ericsson P910, suo diretto avversario) e una buona dotazione hardware.

Le migliori offerte di oggi per BenQ P30: tutti i prezzi