Nel corso dell’evento Sony dedicato ai giochi PS4 e PS VR in arrivo, l’azienda ha presentato un lungo filmato di oltre 5 minuti dedicato al nuovo capitolo di Crash Bandicoot 4: It’s About Time.

Crash 4: fra vecchio e nuovo saprà stupire

All’interno del video, lo sviluppatore Toys for Bob ci dona un meraviglioso focus approfondito con una miriade di novità incredibili; tutto sembra essere pronto per riportare in vita la saga del nostro marsupiale preferito, con la speranza che questo sia davvero… un nuovo inizio. Intanto, prima di proseguire nella lettura, vi lasciamo al trailer di apertura dell’evento State di Play di ieri. Buona visione.

Partiamo subito con la disamina del video; in primo luogo ritroviamo la nostra cara N. Sanity Beach, ovvero il primo livello in assoluto visto su Crash Bandicoot 1 (1996), in una veste tutta nuova. Con un piede al passato e uno che guarda al futuro, il gioco ha le carte in regole per conquistar tutti, ma proprio tutti gli utenti.

Le mappe, seppur non saranno in stile “Open World”, permetteranno di godere di diverse modalità di gioco: 2D, 3D, mostrando uno schema di gioco rinnovato ma pur sempre identico a quello a cui abbiamo giocato sul finire degli anni ‘90.

Ampia personalizzazione per i propri avatar; non solo ci sarà una speciale skin dedicata al mondo “punk”, ma vi saranno molte altre specialità derivanti direttamente da Crash Bandicoot 3, e non solo. Lo sviluppatore ha garantito che le aggiunte saranno di natura prettamente estetica, pertanto non saranno peculiari e indispensabili per procedere nel gioco.  Per chi noon lo ricordasse, non ci saranno pagamenti in-game e micro-transizioni.

La principale novità sul quale si basa il gioco riguarda le maschere quantiche, che doneranno al nostro eroe nuovi modi per affrontare i livelli:

  • Lani-Loli fa sparire e comparire gli oggetti;
  • Kupuna-Wa può rallentare lo scorrimento del tempo;
  • Ika Ika consentirà a Crash o Coco di camminare a gravità invertita.

Ci sarà anche una quarta maschera di cui non sappiamo nulla, se non il nome: Akano.

Si potrà vestire i panni di Crash o Coco, ma non solo; il gioco consentirà agli utenti di rivivere il singolo livello nei panni di Dr. Neo Cortex (stesso livello, ma tutto nuovo con un inedito punto di vista ed un differente set di mosse). Arriveranno però altri personaggi giocabili, come Dingodile (e speriamo anche Tiny Tiger, Crunch Bandicoot…).

Concludiamo con la N-Vertita, una modalità che è stata realizzata insieme al team di Beenox, lo stesso sviluppatore che ha portato sul mercato il remake di CTR (Crash Team Racing). Con questa modalità si giocherà ai classici livelli con alcuni effetti grafici e non particolarissimi, con un aumento graduale delle difficoltà stesse.

Appuntamento al 2 ottobre per giocare a Crash Bandicoot su PS4, Xbox One e smart delivery su PS5 e Xbox Series X.

Fonte:YouTube PlayStation