Ormai ci sono pochi dubbi: i due prossimi smartphone di Samsung saranno Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge. Non che fossimo scettici riguardo ai due modelli che la società sudcoreana intende presentare l'1 marzo al Samsung Unpacked, evento che si terrà in anticipo rispetto al Mobile World Congress 2015. I due nomi sono infatti presenti nel sorgente della pagina dell'operatore statunitense AT&T, che ha già aperto le pagine per la pre-registrazione per "il prossimo grande annuncio" di Samsung. Basta dare un'occhiata ed ecco spuntare i due nomi, di cui si è tanto fatto parlare nelle ultime settimane.

I nomi dei due device nella pagina sorgente di AT&T
I nomi dei due device nella pagina sorgente di AT&T

Bene, ma quale sarà la differenza tra Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge? La stessa che esiste tra Galaxy Note 4 e Galaxy Note Edge. La seconda versione, probabilmente più costosa, sarà dotata di uno schermo che si estende sul lato destro. Una breve cornice sarà interattiva e mostrerà costantemente alcune scorciatoie alle app (ad esempio e-mail o WhatsApp), così da averle sempre a portata di mano. Non è dato sapere quanti Galaxy Note Edge siano stati effettivamente venduti rispetto al modello base, ma la società di Seoul deve aver ritenuto fondamentale per il futuro del suo top di gamma commercializzare un modello con schermo non convenzionale per innovarne l'immagine.

La foto del Galaxy S6 che rivela lo schermo curvo
La foto del Galaxy S6 che rivela lo schermo curvo

La scheda tecnica del Galaxy S6 sarà di altissimo livello: schermo Quad-HD (2560 x 1440), processore octa-core Exynos 7420 proprietario (non è ancora escluso al 100 per cento l'utilizzo di un Qualcomm Snapdragon 810), 3 GB di RAM, fotocamera posteriore da 16 megapixel con stabilizzatore ottico dell'immagine. Il sistema operativo sarà sicuramente Android 5.0 Lollipop e l'interfaccia TouchWiz dovrebbe essere alleggerita rispetto al passato.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S6: tutti i prezzi