Abbiamo ricevuto in questi ultimi due giorni quasi
trecento segnalazioni da parte dei nostri lettori riguardo un messaggio email che
mette in guardia gli utenti di telefoni cellulari GSM da presunte clonazioni
di carta SIM. Il testo del messaggio parla di sedicenti tecnici
che lavorando per uno dei tre gestori della telefonia mobile (Tim, Omnitel e
Wind) contattano gli abbonati chiedendo di comporre un codice per la verifica
del corretto funzionamento dell’abbonamento (il codice in questione è
09# oppure 90#). In questo modo sarebbero in grado di ottenere le informazioni
necessarie alla clonazione della SIM Card e quindi dell’abbonamento stesso.
Il messaggio termina con il consiglio di diffondere l’allarme al maggior numero
di utenti possibile.

La questione è del tutto priva di fondamento, non è possibile ottenere i dati per clonare un cellulare in questa maniera. Abbiamo chiesto delucidazioni anche ai gestori che non hanno fatto altro che smentire la veridicità di quella che appare come una colossale catena di S. Antonio che si diffonde tramite Internet. A titolo di cronaca nella maggior
parte dei modelli i due codici servono per accedere ai nominativi numero 09
e 90 memorizzati nela rubrica del cellulare (potete provare tranquillamente
anche voi).