<

strong>Cisco ha annunciato innovazioni tecnologiche per il suo portfolio Data Center Business Advantage, che include la famiglia Cisco Nexus 7000, Nexus 5000, e la nuova piattaforma Nexus 3000 a latenza estremamente bassa, gli switch Cisco MDS storage, lo Unified Computing System,  il Data Center Network Manager (DCNM) e l’NX-OS, il suo sistema operativo omnicomprensivo che riguarda tutto il portafoglio Cisco data center.
Le ultime novità confermano l’approccio Cisco ad una infrastruttura altamente integrata ed unificata che vedono Unified Fabric, Unified Computing, e Unified Network Services convergere in un data center fabric olistico progettato per essere semplice, scalabile e sicuro, permettendo l’accesso a tutte le applicazioni qualsiasi sia il luogo in cui ci si trova, all’interno del data center, fra più data center, o nel cloud.  
Cisco data center fabric permette una gestione della rete convergente e agilità ‘wire-once’ dal server agli storage  array, sia per ambienti fisici che virtualizzati. Con queste nuove funzioni, Cisco migliora ulteriormente il portfolio data center basato su standard più completo e innovativo del mercato, permettendo ai diversi data center e servizi cloud di essere connessi grazie a un fabric intelligente comune, garantendo flessibilità all’architettura, protezione degli investimenti e semplicità operativa.