Il popolare gioco per smartphone, tablet e PC Candy Crush Saga è pronto a fare il grande salto verso il mondo della finanza.

King, la software house fondata a Londra nel 2002 che lo ha ideato e realizzato, ha infatti presentato la richiesta di registrazione IPO dal valore di 500 milioni di dollari alla Securities and Exchange Commission, la Consob americana, per la quotazione al New York Stock Exchange.

La società nel solo 2013 ha registrato un profitto di 567.6 milioni di dollari, notevolmente superiore rispetto ai 7.8 milioni dell’anno precedente. Il fatturato è nel contempo incrementato dai 164.4 milioni del 2012 alla cifra astronomica di 1.88 miliardi di dollari del 2013. Ebbene, il 78% del fatturato deriva dal download di Candy Crush Saga, elevando il puzzle game a re indiscusso del mercato.

Il rischio però è dietro l’angolo, visto che la società basa il proprio successo quasi interamente su un solo titolo. Ciò potrebbe creare problemi nel futuro una volta che il gioco cesserà di essere così popolare come ora. La stessa Zynga con Farmville si era quotata in Borsa nel 2011, vedendo ridimensionarsi il titolo del 50% a seguito della scarsa credibilità da parte degli investitori.

Candy Crush Saga

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum