L’analista Katy Huberty dell’autorevole Morgan Stanley ha redatto un report relativo alle spedizioni ed alle vendite di iPhone nel corso dell’ultimo anno.

I risultati dell’analisi sono stati ottenuti attraverso lo “smartphone trackerAlphaWise, strumento in grado di elaborare i dati provenienti da Google Trends.

Secondo lo studio, entro il termine del primo trimestre 2014 Apple dovrebbe consegnare circa 42 milioni di unità di iPhone, superando il valore di 37.4 milioni di pezzi posizionati sul mercato nel Q1 2013.

L’incremento delle spedizioni riguarda tutte le aree geografiche del mondo, capeggiate dagli Stati Uniti in cui numerose catene commerciali stanno proponendo i modelli di iPhone con sconti e promozioni.

Apple

L’unico Paese in cui il trend non è in crescita è la Cina, ma per questo mercato bisogna considerare le diverse tempistiche con cui i prodotti Apple vengono immessi sul mercato.

Per la prima volta, la Cina è rientrata nel gruppo iniziale di Paesi in cui iPhone 5s è stato reso disponibile, ma il più grande carrier locale, China Mobile, ha inserito a listino il device solo poche settimane fa.

A rafforzare il momento positivo che sta vivendo Cupertino ci pensa la società di consulenza esperta nella valutazione economica dei marchi “Brand Finance”, che ha nominato Appleil brand da un miliardo di dollari di maggior valore negli Stati Uniti”.

Secondo quanto riportato dal Silicon Valley Business Journal, sette dei primi 50 brand miliardari americani fanno riferimento ad aziende localizzate nella Silicon Valley, ed il brand Apple varrebbe 104.6 miliardi di dollari, seguita a distanza da Google e Microsoft che varrebbero “soltanto” 68.6 miliardi e 62.8 miliardi di dollari rispettivamente.

Apple