Il Turing Phone, annunciato da Turing Robotic Industries qualche mese fa e autoproclamato come lo smartphone più sicuro del mondo, potrà essere preordinato a partire dal 31 luglio direttamente dal sito del costruttore. I primi acquirenti riceveranno degli accessori in omaggio. Il Turing Phone adotterà uno schermo da 5,5 pollici con una risoluzione 1920×1080, corredato da uno Snapdragon 801 con Android 5.0. Dotato di 3GB di RAM, una batteria da 3.000mAh e una fotocamera da 13 megapixel, uscirà in due versioni (da 64 o 128 GB di memoria).

 

Il sito del Turing Phone
La pagina web del Turing Phone

La sicurezza prima di tutto: l’azienda americana garantisce che tutte le conversazioni e i dati personali dell'utente saranno cifrati per la protezione contro le intercettazioni della NSA. Il chip di sicurezza (chiamato Turing Imitation Key) autenticherà i dati a livello locale (contro il metodo tradizionale, che utilizza un server di terze parti per emettere i certificati di sicurezza).

 

Il Turing Phone ha un altro vantaggio che non passerà inosservato: è infrangibile. Il telaio sarà in metallo unibody denominato Liquidmorphium, materiale che secondo l'azienda è più resistente del titanio o dell'acciaio. La versione da 64 GB sarà messa in vendita al prezzo di 740 dollari, mentre quella da 128 GB ne costerà 870.